• Pubblicato in D.P.I.

QUADERNI TECNICI INAIL PER I CANTIERI: I SISTEMI DI ANCORAGGIO

Gli ancoraggi, “sistemi destinati al fissaggio, ad una struttura di supporto, di opere provvisionali, di dispositivi di protezione collettiva e individuale e di attrezzature di lavoro”, vengono impiegati anche nei sistemi di accesso alle coperture e possono anche intendersi come “l’insieme di tre elementi: la struttura di supporto (materiale base), l’ancorante e l’elemento da fissare”.

In questo caso, posto che il termine ancoraggio, nell’uso comune, è abbastanza generico e può avere diversi significati, la “definizione di ancoraggio è fondamentale per poter effettuare una corretta valutazione dei rischi in quanto non ne esiste una condivisa sia a livello legislativo che normativo”.

A dare queste informazioni su questi dispositivi è un Quaderno Tecnico per i cantieri temporanei o mobili dal titolo “Ancoraggi” e realizzato dal Dipartimento innovazioni tecnologiche e sicurezza degli impianti, prodotti e insediamenti antropici (DIT) dell’ Inail.

Le diverse tipologie di ancoraggi.

Il Quaderno ricorda innanzitutto che la legislazione vigente e le norme tecniche non prevedono in realtà una classificazione degli ancoraggi in base ai requisiti degli stessi. Essi vengono individuati invece “per tipologia”, in base alla destinazione d’uso. 

Leggi tutto...
  • Pubblicato in D.P.I.

I dispositivi di protezione individuale: che cosa sono?

Si intende per dispositivo di protezione individuale, il cui acronimo identificativo utilizzato è DPI, qualsiasi attrezzatura destinata ad essere indossata e tenuta dal lavoratore allo scopo di proteggerlo contro uno o più rischi suscettibili di minacciare la sicurezza o la salute durante il lavoro, nonché ogni complemento o accessorio destinato a tale scopo (art. 40 D.Lgs. 19 settembre 1994, n. 626 - Uso dei dispositivi di protezione individuale -  Definizioni).

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS